venerdi nero 2018

Cause fisiche della disfunzione erettile: Se prendere il Viagra o alternative

Cause psicologiche o fisiche

farmacia italianaI problemi con il raggiungimento dell'erezione possono essere causati da vari motivi, psicologici o fisici. Le cause fisiche dell'impotenza ci sono cinque tipi: vascolari, neurologiche, ormonali, traumatiche e anatomiche. Per fortuna, quasi tutti i tipi si può curare con l'aiuto del Viagra o alternative. Allora, di solito non importa se hai disfunzione erettile post-traumatica, anatomica o vasculogenica, oppure problemi del sistema nervoso o della produzione degli ormoni. Si può trattare in ogni caso.

Malattie che possono causare disfunzione erettile

Molto spesso, la disfunzione erettile è il risultato di una malattia. Le malattie che causano l'impotenza sono diabete, la malattia renale, malattie dei nervi e del cervello, le malattie del sistema vascolare e il cancro alla prostata.

Per esempio, il diabete può causare danni alle terminazioni nervose e alle arterie, il che complica il raggiungimento dell'erezione. Secondo studi, dal 35% al 50% degli uomini affetti da diabete affronta anche il problema dell'impotenza. Tra le altre malattie ci sono ictus cerebrale, sclerosi multipla, morbo di Alzheimer, aterosclerosi e ipertensione.

Inoltre, l'intervento chirurgico richiede spesso la rimozione delle terminazioni nervose e dei tessuti attorno alle aree del corpo interessate, che possono causare l'impotenza. Alcune operazioni possono portare a problemi temporanei, da 6 a 18 mesi. Pure, uso di tabacco, alcool, droghe e alcuni farmaci può causare l'impotenza che si tratta col Viagra nella maggior parte dei casi.

Se prendere il Viagra o alternative in ogni caso?

Ancora una volta, elenciamo le ragioni fisiche più comuni dei problemi di erezione che si può trattare con le medicine:

  • un forte trauma alla testa del pene
  • le malattie cardiovascolari, compreso aterosclerosi, malattie di cuore e ipertensione
  • il diabete
  • le cause neurologiche, compreso la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson e l'ictus
  • alcuni condizioni ormonali, come l'ipogonadismo, l'ipertiroidismo o l'ipotiroidismo
  • anomalia anatomica, per esempio la malattia di Peyronie.